Léxico: dissetante.

¡Buenos días! Hoy hablamos de una palabra que escucharáis bastante en vuestras vacaciones de verano en Italia: dissetante.

Dissetante significa que quita la sed (en italiano, sete). Puede ser un adjetivo o un sustantivo.

  • Il tè alla menta è una bevanda dissetante.
  • L’acqua è il migliore dissetante.

En español no hay una palabra específica para indicar algo que quita la sed y diríamos refrescante.

En este vídeo una chica habla de sus bebidas refrescantes favoritas. ¿Las habéis probado?

 

Quali sono le vostre bevande dissetanti preferite? 🙂

 

 

Annunci

Lessico: prendersi cura di…

Buongiorno! Oggi parliamo di un’espressione italiana molto importante: prendersi cura di.

Prendersi cura vuol dire occuparsi di qualcuno o qualcosa.

Vediamo alcuni esempi:

  • Devi prenderti cura dei tuoi amici.
  • Tienes que cuidar a tus amigos.

 

  • Quando i miei lavoravano, mi prendevo cura di mia sorella.
  • Cuando mis padres trabajaban, cuidaba a mi hermana.

In questo caso prendersi cura di è sinonimo di badare nel senso di sorvegliare.

  • Quando i miei lavoravano badavo a mia sorella.

 

  • È bello avere intorno delle persone che si prendono cura di te.
  • Es bonito tener a tu alrededor a personas que te cuidan.

E un esempio di prendersi cura di qualcosa:

  • Adoro prendermi cura dell‘orto.
  • Me encanta cuidar la huerta.

 

L’espressione spagnola cuídate in italiano può essere espressa in diversi modi:

  • abbi cura di te
  • prenditi cura di te
  •  (e la più informale ) stammi bene
  • stai attento/a (per esempio se stai per fare un’azione con un margine di rischio, come guidare per molte ore, fare un viaggio lontano, tornare da solo di notte in un quartiere poco sicuro).
  • riguardati.

Lessico: per sicurezza

L’espressione per sicurezza è molto utile quando vogliamo prendere una precauzione (o consigliare a qualcuno di farlo) che può risultare utile e facilitarci le cose in futuro.

Significa infatti per ogni evenienza, per precauzione.

Per esempio:

  • La giornata si sta guastando, è meglio prendere l’ombrello per sicurezza.
  • El día se está poniendo feo, mejor coger el paraguas por si acaso.
  • Non so se verrò a lezione domani, puoi dirmi che cosa farete, per sicurezza?
  • No sé si iré a clase mañana, ¿me puedes decir lo que vais a dar, por si acaso?
  • Compra una cassa di birre in più, per sicurezza.
  • Compra un pack de cervezas más, por si acaso.

Per sicurezza ha un’espressione equivalente: (che) non si sa mai.

  • Prenotiamo un tavolo per sabato, che non si sa mai.
  • Reservamos una mesa para el sábado, por si acaso.
  • È meglio ripassare anche i comparativi prima dell’esame, non si sa mai.
  • Es mejor revisar también los comparativos antes del examen, por si acaso.
  • Meglio essere gentili, che non si sa mai.
  • Mejor ser amables, que nunca se sabe.

Se l’evenienza è meno probabile possiamo anche dire (giusto) in caso

Per esempio:

Avvisiamo anche Marco, giusto in caso. (Marco di solito non partecipa a questo tipo di eventi, ma possiamo provare ad avvisarlo nel caso in cui decidesse di venire).

Mi porto anche una giacchetta, giusto in caso. (Sto andando in vacanza in un posto caldo e probabilmente la giacchetta resterà in valigia, ma non si sa mai…).

 

 

 

 

Canciones italianas para el verano 2018.

Hola! Las vacaciones se acercan y aquí os dejamos nuestras nuevas canciones italianas favoritas para el verano, junto a otras que se están escuchando mucho en la radio.

Buon ascolto :).

  1. Paracetamolo de Calcutta.

 

2. Il valore del lavoro vero de Radici nel cemento.

 

3. Aiuta un danese in Italia de Colapesce.

 

4. Avevo voglia de Dunk.

 

5. Si fussi fimmina de Alessio Bondì.

 

6. Colossus de Malkovic.

 

7.   Facile  de Lo Stato Sociale – (Regaz Version)

 

8. Quello che siamo diventati de Motta.

 

9. Scarpe de Generic Animal.

 

10. Non ti dico no de Boombadash e Loredana Bertè.

 

11.  Moscow mule de Benji e Fede.

 

12.  Da sola in the night de Takagi & Ketra

 

12. Intostreet de Liberato.

El falso amigo del mes: basca y vasca

Hola, este mes hablamos de otro falso amigo que siempre nos hace reír bastante en la clase sobre las partes de la casa.

 

 

En italiano la región que se halla en la España del norte cerca de Francia se llama al plural y Paesi Baschi y el gentilicio que le corresponde es por lo tanto basco/a.

En español en cambio la región es singular y se escribe con la letra v y en consecuencia el gentilicio es vasco/a.

Vasca coincide perfectamente con la palabra italiana que se aprende estudiando el léxico de la casa. La vasca (italiana) se encuentra en el cuarto de baño, está hecha de cerámica y sirve para lavarse y relajarse.

Véamos unos ejemplos:

La novia de Marco es vasca. / La ragazza di Marco è basca.

En mi piso hay una bañera con jacuzzi / Nel mio appartamento c’è una vasca con idromassaggio.

 

El arte de la cerámica en Capodimonte

En uno de nuestros viajes a Italia hemos aprovechado para visitar un taller de cerámica en Capodimonte. Ha sido una experiencia verdaderamente interesante que nos ha permitido ver de cerca como se realizan esas creaciones que nos encantan.

Además, L’Arte della Ceramica nos ha dado el permiso de grabar un vídeo para que también nuestr@s estudiantes puedan visitar el taller, de momento de forma virtual, y a lo mejor en el futuro con un viaje a Campania. 🙂

Durante nuestra visita hablamos también de la posibilidad de organizar un taller en Madrid ¿Os gustaría?

El vídeo es en italiano y esperamos que lo disfutéis :).

Buona visione 🙂

 

Grazie a tutt* / Gracias a tod@s

Grazie mille!

Buongiorno!

Anche quest’anno scolastico, il nostro quarto anno con Centro Lingua Italiana, sta per finire.

Molti studenti sono già in vacanza da qualche settimana 🙂 e anche il nostro team sta per partire  🙂 ma non senza prima avere ringraziato tutt* !!!

Grazie mille per il vostro interesse, per i vostri consigli e le vostre idee, per essere venuti sempre a lezione con un sorriso (anche nelle lunghe settimane di pioggia a Madrid), per aver collaborato con i compagni e le compagne del corso, e per la vostra curiosità per la lingua e la cultura italiana. Grazie a chi in azienda è venuto sempre a lezione spensierato lasciando sulla scrivania lo stress accumulato nella giornata e i mille appuntamenti in agenda.

Congratulazioni per i traguardi raggiunti 🙂 e in bocca al lupo ai più giovani che a settembre andranno in Erasmus in Italia.

Vi auguriamo di trascorrere un’estate indimenticabile e vi aspettiamo a settembre :).

Ecco alcune foto ricordo dell’anno!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Un forte abbraccio dal  nostro team!