Un tuffo nel Medioevo

In Italia i borghi medievali sono tantissimi e in molti di loro, specialmente in estate, si ricostruiscono ambientazioni medievali per rievocare il passato. Oggi vi parleremo della festa medievale di  Cividale, una cittadina che si trova nell’Italia nordorientale nella regione Friuli Venezia Giulia a pochi chilometri dalla Slovenia. Il Palio di San Donato a Cividale, che si festeggia il fine settimana più vicino al 21 agosto, fa fare ai visitanti e ai partecipanti un vero e proprio tuffo nel passato.

IMG-20150822-WA0002

Basta oltrepassare le porte della città, con il pagamento simbolico di una gabella, l’antica imposta che veniva fatta pagare nel Medioevo in dogana per il trasporto di merci e persone, per incontrare, curiosando tra mercatini o  assaggiando prelibatezze dell’epoca, birre artigianali, vini locali o infusi aromatizzati nelle taverne, suonatori, sputafuoco, giullari e cavalieri che vi intratterranno.

IMG_9491

 

Il programma della manifestazione è ricco di eventi organizzati dai cinque borghi della cittadina che, come avviene a Siena, sono in competizione tra loro per aggiudicarsi il Palio. Potrete assistere a sfilate di nobili, donzelle, sacerdoti, braccianti e armigeri, tornei di tiro con l’arco e balestra, una staffetta di corsa pedestre (a proposito della staffetta apriamo una parentesi linguistica: la preposizione “sotto”  in Friuli non significa solo in basso, ma anche spostatevi da un lato; viene infatti urlata di continuo quando i corridori della staffetta stanno per passare vicino al pubblico), sfilate di tamburini, giochi medievali con strumenti di legno e stoffe, esposizioni di piante aromatiche e medicinali e visite a case museo medievali.

20150822_195016

Inoltre, la cittadina di Cividale è un vero gioiellino che vale la pena di conoscere. Si erge nella valle solcata dal fiume Natisone su pendii rocciosi che la circondano.  Passeggiando lungo le strette vie del centro storico potrete visitare palazzi antichi, chiesette, il duomo, il monastero, il tempietto longobardo o ammirare il paesaggio dal Ponte del Diavolo o dal belvedere che si sporge sul fiume Natisone. Insomma, se viaggiate da quelle parti, vi consigliamo vivamente una sosta nella cittadina e una visita alla aziende vinicole della zona per degustare i vini del luogo.

20150822_181111

E voi, avete assistito a qualche festa medievale?

Aspettiamo i vostri racconti e, come sempre, le vostre foto 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...