Poesia autunnale

Buongiorno, l’autunno è arrivato con i suoi colori ad allietare la nostra vista nei parchi cittadini o nelle gite in campagna del fine settimana.

È una stagione un po’ malinconica, ma anche estremamente colorata e profumata. Inoltre, è il periodo dell’anno in cui si mettono in pratica le idee maturate durante le lunghe e riposanti vacanze estive.

IMG_9752

L’autunno ha inspirato molti poeti di tutto il mondo e oggi vogliamo leggere insieme a voi questa spendida poesia di Dino Campana che ne ha immortalato il cromatismo e la malinconia.

Giardino autunnale

Al giardino spettrale al lauro muto
de le verdi ghirlande
a la terra autunnale
un ultimo saluto!
A l’aride pendici
aspre arrossate nell’estremo sole
confusa di rumori rauchi grida la lontana vita:
grida al morente sole
che insanguina le aiole.
S’intende una fanfara
che straziante sale: il fiume spare
ne le arene dorate; nel silenzio
stanno le bianche statue a capo i ponti
volte: e le cose già non sono più.
E dal fondo silenzio come un coro
tenero e grandioso
sorge ed anela in alto al mio balcone:
e in aroma d’alloro,
in aroma d’alloro acre languente,
tra le statue immortali nel tramonto
ella m’appar, presente.

Il poeta scrisse questi versi nel magnifico giardino di Boboli nel Palazzo Pitti di Firenze. I colori autunnali sono affiancati dal bianco delle statue e da un’esperienza olfattiva con l’aroma d’alloro acre che accompagna un’apparizione misteriosa.

E voi, quali sono le caratteristiche dell’autunno che preferite?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...