Il 25 aprile e le donne della Resistenza

Questo 25 aprile vi racconteremo la storia della Resistenza delle donne, la cui partecipazione, seppure essenziale, è rimasta celata per molto tempo. I dati attuali dimostrano che le donne che hanno preso parte alla Resistenza sono state oltre due milioni, anche se nel ’45 si parlava di un numero molto più piccolo, di circa 35 mila.

Le donne parteciparono alla Resistenza in molti modi, con un coraggio,  sangue freddo e umanità immensi.

L’attività più conosciuta tra quelle svolte fu quella delle staffette che nascondevano tra i vestiti, o nelle ceste della frutta, messaggi, armi o altri materiali da guerra per consegnarli ai centri di comando dai Partigiani. Un compito estremamente rischioso, visto che potevano incontrare in qualsiasi momento le truppe delle SS  e non dovevano destare sospetti. Le staffette si occupavano anche dei feriti, portando medicinali e viveri ai Partigiani nascosti quando non potevano avvicinarsi alle città.

Ecco la testimonianza di Gabriella, il nome da Partigiana di Tina Anselmi, che racconta in questo video la sua esperienza come staffetta in Veneto, sottolineando l’importanza della memoria.

Molte furono combattenti e impugnarono i fucili  scontrandosi in prima linea per liberare il nostro paese dall’occupazione, usando le armi per porre fine alla guerra.

Altre donne, le operaie che lavoravano nelle fabbriche, boicottarono la produzione di armi dei nemici con lunghi scioperi o manomettendo le automobili destinate ai tedeschi.

Le cittadine rimaste a casa con bambini e anziani, salvarono molte vite dando rifugio ad ebrei ed antifascisti e aiutandoli a fuggire, rischiando in ogni momento le rappresaglie delle truppe nemiche, che se le avessero scoperte, avrebbero dato fuoco alla loro dimora e giustiziato l’intera famiglia.

Erano le donne, inoltre, ad accertarsi che nelle città non vi fossero truppe tedesce prima di dare il via libera ai Partigiani.

È per questo che per il settantunesimo anniversario della Liberazione, vogliamo rivolgere un pensiero speciale a tutte queste donne coraggiose che ci hanno aperto la strada per la libertà. Buon venticinque aprile a tutte e a tutti.

Annunci

Una risposta a "Il 25 aprile e le donne della Resistenza"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...