Vi presento Maria Elena Walsh

Melina, una nostra bravissima studentessa del corso B1, ha scritto questo testo per parlarci di una delle donne più rappresentative del suo Paese, l’Argentina :).

Se devo parlare di una donna  rappresentativa dell’Argentina, sarebbe impossibile non pensare a Maria Elena Walsh. Scrittrice e cantautrice, nata a Buenos Aires nel 1930. Laureata in “Bellas Artes”, la scuola d’arte argentina più prestigiosa.

Ad appena 17 anni, ha pubblicato il  suo primo libro chiamato “Otoño imperdonable” (autunno imperdonabile), un compendio di poesia che ha vinto il secondo posto al Premio Municipale di Poesia.

Oserei dire che in nessuna biblioteca delle case argentine sono mancati i libri infantili, e tutti i bambini argentini siamo cresciuti cantando le sue canzoni e chiedendo a mamma o alla nonna di  raccontarci uno dei suoi racconti.

Queste opere per bambini si sono distinte per il loro background ideologico e critico; Walsh è fuggita dagli stereotipi e dalle parole addolcite per affrontare questioni sociali e criticare aspetti del mondo che la circondava. 

Ma non solo ha scritto per i più piccoli, per esempio nel 1968 ha debuttato il suo spettacolo di canzoni per adulti “Juguemos en el mundo” (giochiamo nel mondo) che è diventato un evento culturale che avrebbe fortemente influenzato la nuova canzone popolare argentina. I suoi testi hanno contribuito con innumerevoli temi alla canzone di protesta latinoamericana, che fiorì in quegli anni.

La Walsh ha denunciato più volte, attraverso la sua musica e letteratura e attraverso varie collaborazioni giornalistiche, la situazione nella sua nativa Argentina, e le è stato conferito un dottorato honoris causa dall’Università Nazionale di Córdoba, une delle università più prestigiosa del nostro paese.

I suoi libri, classici della letteratura per l’infanzia, sono stati tradotti in francese, inglese, italiano, svedese ed ebraico.

Nel 1991 è stata insignita del Premio Hans Christian Andersen dell’IBBY altamente encomiato e nel 1995 ha ricevuto il Premio mondiale di letteratura José Martí.

Il 10 di gennaio deli 2011 è morta a Buenos Aires, all’età di 80 anni, dopo una lunga e dolorosa malattia, ma la sua memoria vive nei nostri cuori, e onoriamo quell’eredità cantando e leggendo le sue opere ai bambini di oggi.

La conoscevate? Melina ci ha anche consigliato di ascoltare questa canzone:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...