Voluntariado en Italia en verano

Participar en un campo de voluntariado en Italia es una buena forma de practicar el idioma y conocer una realidad local, aportando nuestra ayuda a un proyecto y viviendo una experiencia intercultural inolvidable.

Os indicamos aquí algunas asociaciones que organizan o gestionan campos de voluntariado breves (de dos o tres semana):

Legaambiente, una asociación ambientalista muy conocida en Italia. En este enlace encontráis los campos de voluntariado de verano divididos por fecha, ámbito, edad y lugares. Para encontrar el proyecto que preferís, mirad esta tabla.

Lunaria, una asociación sin ánimo de lucro creada en 1992. Organiza campos internacionales en el extranjero y en Italia, como podéis ver en este enlace.

Emmaus: una asociación de solidaridad internacional cuyo objetivo es eliminar las injusticias. En este enlace encotráis sus campos de trabajo (los suelen publicar en primavera).

Si os apuntáis, esperamos que los disfrutéis y nos contéis vuestra experiencia a la vuelta :).

Annunci

La moda a Ciudad Santo Domingo (Madrid)

Buongiorno! Ecco un testo di una delle nostre studentesse del corso Senior che ci parla della moda in una zona residenziale non lontana da Madrid, in cui ha vissuto per molti anni.

Ho vissuto a Ciudad Santo Domingo per 40 anni. È una zona residenziale che si trova a 30 km di distanza da Madrid. Le persone del quartiere avevano stili molto diversi nel vestire.

C’erano i giovani che vestivano all’ultima moda, con le ultime tendenze: jeans, magliette e scarpe da ginnastica, casual ma sempre firmati. Gli adulti invece, sia uomini che donne, sia anziani che sulla cinquantina, indossavano abiti classici ed eleganti soprattutto durante la settimana. Il fine settimana invece cambiavano stile e indossavano abiti sportivi per godersi la natura circostante, le pinete e i querceti, i giardini e  e le aree intorno alle villette che erano destinate allo sport come e le palestre e le piscine . Era un quartiere tranquillo, divertente e perfetto per tutte le età.

 

 

 

Un fine settimana a Madrid

Madrid è una città che offre molte attività divertenti al visitatore. Ecco alcuni consigli per il fine settimana.

  1. I madrileni sono molto simpatici, aperti e amichevoli ed amano interagire con tutti.
  2. Nel centro storico puoi trovare molte strade piene di storia. Divertiti come un madrileno perché qui non c’è differenza tra turisti e gente del luogo.
  3. Il clima non è molto estremo ma guarda le previsioni del tempo per avere gli abiti giusti per il fine settimana.
  4. I prezzi: a Madrid niente è economico; ti consiglio di prenotare l’albergo in anticipo e di guardare i prezzi prima.
  5. La sicurezza: Madrid è come qualsiasi altra città europea: devi stare attento e tenere bene sott’occhio il portafoglio, il cellulare e la borsa.
  6. Negozi: puoi trovare negozi e bar per tutti i gusti e per tutti i portafogli.
  7. Dove mangiare: Madrid ha molti ristoranti tradizionali. Goditi tutti i piatti tradizionali. Puoi consultare questa web per trovare i migliori ristoranti. Se hai nostalgia della pizza, leggi questo post.
  8. La sera Madrid ha molti bar, pub, locali dove bere qualcosa o andare a ballare.
  9. Numeri utili: se hai un problema chiama l’112.
  10. Musei e monumenti: compra i biglietti online così puoi avere tempo per altre cose.

Buon divertimento!

 

LE TENDENZE DELLE RAGAZZE  DEL QUARTIERE SALAMANCA

 

 Le ragazze del quartiere di Salamanca hanno registrato una serie di norme:

1.- Borsetta gigante appesa al braccio. Tutte portano delle borse più grandi di loro ma quasi vuote, solo introducono le chiavi, il cellulare, il portafogli e poco più.

2.- Custodia. Lacustodia dell’ i Phone deve essere grande, di plastica e spettacolare.

3.- I Capelli. L´effetto spettinato è allordine del giorno. Probabilmente sono state due ore davanti dello specchio per portare i capelli  lunghi ed ingarbugliati, che sembra che non siano stati pettinati. Il colore leader è il castano in tutte le sue tonalità.

4.- Gli occhiali enormi sono un altro pilastro basilare. Se piove, nevica o sono le sette del pomeriggio è uguale, l’importante è portarli.

5.- L´orlo. Indossare i pantaloni rimboccati è di moda, ma le ragazze portano quella tendenza all’estremo congelando le loro caviglie senza pietà durante i mesi di gennaio e febbraio.

6.- Running. Tutte hanno un sacco di scarpette da corsa di mille colori e stili che si abbinano alla perfezione con i loro pantaloni a sigaretta rimboccati. Ma ovviamente di correre non se ne parla.

7.- Maglioni enormi. A tutte le piacciono i maglioni enormi. Molte volte usano quelli del loro padre, cinque taglie più grandi abbinandoli ai loro fuseaux perché è la cosa più cool.

8.- Polsi pieni. Se possono portare un orologio XXL, insieme a cinque braccialetti di pelle, tre con amuleti, due di oro riescono ad essere la leader di tutte loro.

 

 

Luoghi comuni da sfatare (sulla Spagna)

In questo testo i nostri studenti di italiano in azienda smentiscono alcuni stereotipi diffusi in Spagna.

Nonostante la gente pensi che gli andalusi siano pigri, l’Andalusia è la regione della Spagna che contribuisce maggiormente al PIL nel settore primario. La frutta e la verdura  prodotte ad Almeria vengono esportate in tutto il mondo.

I gitani e il flamenco sono molto importanti nella regione. Nonostante ciò, la gente non si veste sempre come gli zingari. Anzi, in Andalusia ci sono molti stilisti famosi come Palomo Spain, Juana Martín, David Delfín… e la gente in generale ci tiene molto allo stile e si veste sempre alla moda.

Sebbene gli andalusi siano allegri e chiacchieroni, sul posto di lavoro sono laboriosi, responsabili, efficienti e s’impegnano molto.

Hanno la fama di essere furbi, ma la furbizia non viene usata per danneggiare gli altri. Al contrario, in situazioni speciali e difficili la furbizia diventa capacità di arrangiarsi utile anche per azioni solidali.

Nonostante siano conosciuti per la loro grande fede cattolica, l’anno scorso i matrimoni religiosi sono diminuiti e la partecipazione alle numerose processioni è dovuta soprattutto al loro valore folklorico e tradizionale.

 

Conoscete altri luoghi comuni da sfatare?

Scriveteci 🙂

 

Una giornata tipo a Hogwarts

La vita a Hogwarts è molto divertente. Alla 7 mi sveglio e do da mangiare a Hedwig. Poi, mi faccio una doccia e mi vesto per la prima lezione.  Devo portare quasi sempre   una camicia, una cravatta e una tunica. Quando sono pronto, vado in sala da pranzo per la prima colazione. Se non mi piace, posso fare una magia per trasformare il piatto. Dopo la colazione cominciano le lezioni. Le mie materie favorite sono Difesa contro le Arti Oscure e Pozioni. In l’erbologia mi annoio a morte perché l’insegnante parla troppo durante due ore.
Ho spesso 4 lezioni al giorno e per questo sono stanco alla fine della giornata. Oltretutto non possiamo fare un sonnellino.

Alla 5 incontro  i miei amici Ron e Hermione e facciamo sempre qualcosa: andiamo a trovare qualche volta il nostro amigo Hagrid, beviano di solito una burro birra e a volte studiamo in biblioteca.

In Inghilterra ceniamo sempre alle 7. Poi, mi metto a letto e leggo un po’.

Il condizionale composto e gli extraterrestri .

Buongiorno! Vi lasciamo questo testo scritto dai nostri studenti di italiano in azienda che si sono esercitati sull’uso del condizionale composto per esprimere notizie non sicure.

Gli extraterrestri sono amici o nemici?

Una navicella spaziale sarebbe atterrata il mese scorso a Lepe, un paesino nel sud della Spagna dando luogo a conseguenze inaspettate.

Mentre si celebrava la santa messa sarebbe apparsa all’improvviso una navicella spaziale vicino alla chiesa. A quanto pare, il rumore sarebbe stato così forte da far uscire i parrocchiani fuori dalla chiesa spaventati. Secondo  voci non confermate alcuni cittadini sarebbero stati rapiti dagli alieni e poi rilasciati. Ma il fatto più sorprendente è che queste persone si sarebbero ritrovate nei loro letti con un aspetto fisico diverso: chi con un naso molto grande, chi con sei dita, chi invece con tre occhi.

I sequestrati, dopo un po’ di tempo avrebbero accettato la loro nuova condizione e sarebbero stati assunti da un circo dove secondo alcuni spettatori, avrebbero creato uno spettacolo di successo.

Le autorità locali avrebbero dichiarato di essere molto soddisfatte perché l’avvenimento avrebbe fatto incrementare il turismo del paesino di Lepe attirando i curiosi e le persone affascinate dagli extraterrestri.