#1 Playlist para el Erasmus en Italia

Hemos hecho una playlist de música italiana para los estudiantes de los cursos Erasmus.

Esperamos que os guste 🙂

Buon ascolto!

  • Incantevole de Subsonica

 

  • Estate de Negramaro
  • Sei bella davvero de Motta
  • Mandela de Margherita Vicario
  • Non Potrei Mai de Fast Animals And Slow Kids
  • Irene de Pinguini Tattici Nucleari
  • Coniugati Passeggiare de Dente

Tra la Luna e la tua Schiena de I Ratti della Sabina

 

Y ahora una pregunta para aquell@s que ya han vuelto ¿Cuál ha sido la banda sonora de vuestro Erasmus en Italia?

 

Annunci

Rispondi a una domanda di un altro studente #4: quali sono i cantanti italiani più famosi in Spagna?

A questa domanda ha risposto Pablo del corso A1. Buona lettura!

Anche se non ascolto quasi mai musica italiana, devo ammettere che l’Italia è responsabile di molti musicisti che hanno fatto la storia.
Nei prossimi paragrafi elencherò quelli che durante la mia vita hanno avuto un posto nella mia playlist su Spotify.

LAURA PAUSINI
Il primo album che mi è stato regalato quando avevo cinque o sei anni era di Laura Pausini. Lei ha una fama incredibile in tutto il mondo, anche in America Latina.

TIZIANO FERRO
Anche Tiziano Ferro è uno dei cantanti che ho ascoltato più volte nella mia vita. La mia canzone preferita è Tardes Negras (Sere Nere).

 ANDREA BOCELLI
Se c’è una canzone che sicuramente hai cantato in un karaoke è Vivo per Lei. Tutti hanno sentito parlare di Andrea Bocelli.

EROS RAMAZZOTTI
Non hai bisogno di più di un minuto per riconoscere Più Bella Cosa. Eros Ramazzotti è famoso in mezzo mondo.

RAFFAELLA CARRA’
Non so se è principalmente famosa per la sua musica, dal momento che è stata presentatrice televisiva per molti anni in Spagna. Ad ogni modo ha insegnato a tutti dove si deve andare per fare l’amore.

NEK
Nek ha venduto oltre 10 milioni di dischi nel mondo, ed è uno dei cantanti italiani più famosi dei nostri tempi. In Spagna è diventato popolare per la canzone Laura non c’è.

PAVAROTTI
La musica italiana non sarebbe completa senza Pavarotti, considerato il più grande tenore dell’opera italiana. Hai solo bisogno di ascoltare Nessun dorma per essere d’accordo.

Rispondi a una domanda di un altro studente #2: perché in Italia si mangia molta pasta? E come va cucinata?

A questa domanda ha risposto la nostra studentessa Anna. Buona lettura 🙂

Gli italiani mangiano circa 28 kg di pasta all’anno. La ragione è che fare la pasta ogni giorno è molto facile: con un investimento di tempo e denaro minimo, la pancia è piena.

Non è possibile stancarsi della pasta, perché si può cucinare in tanti modi: fredda, calda, con salsa, bianca …

La pasta va sempre cucinata al dente (la pasta molto cotta non è buona, e risulta complicata da digerire). Per fare la pasta si usa molta acqua di cottura, circa un litro per 100 grammi, e non è necessario mettere l’olio nell’pastaacqua. Sulla pasta puoi mettere tutti gli alimenti che vuoi, ma non devi mai mettere la crème fraiche per condire la carbonara: è un peccato!

La moda a Ciudad Santo Domingo (Madrid)

Buongiorno! Ecco un testo di una delle nostre studentesse del corso Senior che ci parla della moda in una zona residenziale non lontana da Madrid, in cui ha vissuto per molti anni.

Ho vissuto a Ciudad Santo Domingo per 40 anni. È una zona residenziale che si trova a 30 km di distanza da Madrid. Le persone del quartiere avevano stili molto diversi nel vestire.

C’erano i giovani che vestivano all’ultima moda, con le ultime tendenze: jeans, magliette e scarpe da ginnastica, casual ma sempre firmati. Gli adulti invece, sia uomini che donne, sia anziani che sulla cinquantina, indossavano abiti classici ed eleganti soprattutto durante la settimana. Il fine settimana invece cambiavano stile e indossavano abiti sportivi per godersi la natura circostante, le pinete e i querceti, i giardini e  e le aree intorno alle villette che erano destinate allo sport come e le palestre e le piscine . Era un quartiere tranquillo, divertente e perfetto per tutte le età.

 

 

 

Suo o loro? Alcune frasi per esercitarvi con l’uso degli aggettivi possessivi.

In alcune di queste frasi è stato usato l’aggettivo possessivo sbagliato…Quanti errori trovate? Potete risponderci con un commento, scriverci a info@centrolinguaitaliana.es o controllare la soluzione in classe con la vostra insegnante.

Buon lavoro!!!

 

  1. Anna e il suo nuovo ragazzo sono troppo simpatici.
  2. Luca e Marta tornano a Milano martedì perché è il compleanno della sua mamma.
  3. Oggi facciamo una festa a casa di Giovanna e Francesco perché i suoi figli sono dai nonni tutto il fine settimana
  4. Martina va spesso a correre con la sua cagnolina.
  5. Roberto ci tiene molto alla sua chitarra.
  6. I musicisti che suonano la domenica al mercato sono davvero bravi. I suoi strumenti sono tutti fatti a mano con del materiale riciclato.
  7. Mi piace passare i pomeriggi da Rodrigo e Simone. Ascoltiamo sempre buona musica perché i vinili dei suoi genitori sono fantastici.
  8. Il loro gatto è veramente affettuoso. Ogni volta che andiamo a trovarli ci fa sempre le fusa.
  9. Adoro i Beatles. Ho quasi tutti i suoi dischi.
  10. Ho incontrato Lucia con la sua sorella ieri. Ho rischiato di non riconoscerla perché è cambiata moltissimo. I suoi capelli sono lunghissimi e avrà perso almeno dieci chili.
  11. I baristi di quel locale sono simpaticissimi e il suo spritz è il migliore del quartiere.
  12. Lorena è tornata dall’Italia e mi ha mostrato le sue foto. Fanno venire voglia di andarci subito.
  13. Adriano ci tiene moltissimo alle sue camicie. Non le presterà mai ai loro fratelli minori.
  14. La Sicilia è un’isola spettacolare e i suoi abitanti sono molto ospitali.
  15. Giorgio è un bravissimo cuoco. I suoi risotti sono la fine del mondo e fanno impazzire tutti i clienti del ristorante.
  16. Gianni e Andrea sono troppo permalosi. La sua reazione è esagerata.
  17. Lucilla adora gli irlandesi ma non capisce ancora del tutto il suo accento.
  18. Debora e Claudia sono le mie cugine preferite.
  19. Gli insegnanti di quel liceo sono preparatissimi. I suoi studenti sono molto fortunati.
  20. Ti piacciono le mie scarpe nuove? Le ho comprate ieri nel nuovo negozio della piazza.

Lessico: barare

Buongiorno!

Oggi parliamo di un verbo molto importante, specialmente quando facciamo dei giochi con i nostri studenti.

Barare significa truffare al gioco. Per esempio se durante una partita al “cinquillo” guardi le carte dei tuoi avversari stai chiaramente barando.

Vediamo alcuni esempi:

  • Dai, non barare!
  • Venga, no hagas trampas.

 

  • Barando sono bravi tutti a vincere
  • Haciendo trampas, gana cualquiera!

 

La persona che bara è un baro, parola che deriva dal latino baro -onis, ovvero briccone, cialtrone. Attenzione, siccome il sostantivo femminile risulta troppo ambiguo e di cattivo gusto (la bara è la cassa in cui si depongono i morti) quando a barare è una donna si preferisce usare la parola imbrogliona.

Marta è un’imbrogliona… Guarda sempre i cartellini degli altri studenti.

Marta es una tramposa… Mira las tarjetas de los otros estudiantes todo el rato.

Lucas, smettila! sei un baro / un imbroglione

Lucas, basta! Eres un tramposo.

 

L’espressione spagnola caer en la trampa invece si traduce con il verbo pronominale cascarci, di cui vi parleremo prossimamente.

 

 

 

 

Italiano en heladeria #1

¡Buenos días!

Para celebrar la vuelta de las vacaciones, hemos organizado un encuentro de italiano y helados en Madrid con Gelateria La Romana, que como ya hemos dicho en otras ocasiones, nos gusta mucho. 🙂

El encuentro tendrá lugar el día 27 de septiembre a las 17:30 en Gelateria La Romana (Madrid, Calle Rosario Pino y habrá una explicación del “gelataio” sobre la elaboración del verdadero helado italiano y unas actividades didácticas con nuestras profesoras.

Se prevén simultáneamente dos actividades prácticas: una de iniciación pensada para las personas que no han estudiado italiano nunca, y otra para aquell@s que ya han estudiado italiano antes.

La actividad terminará con una rica degustación.

En este enlace encontráis el evento en nuesta página de facebook.

Para participar escríbenos a info@centrolinguaitaliana.es
Precio: 8 €
Aforo: max. 20 pax
🍦🍧🍨😍

¡Os esperamos!