#1 Presenta ai tuoi compagni un cantante italiano che ti piace.

Araceli, una nostra bravissima studentessa del corso A2, ha presentato così Franco Battiato ai suo compagni di corso.

Buona lettura 🙂

Franco Battiato è nato in Sicilia nel 1945. È un poeta, ma anche un pittore e un regista. Ha composto 237 canzoni e ha realizzato tutti i tipi di musica, dal pop al rock passando per la musica classica, l’Opera etc.

I testi e i titoli delle sue canzoni sono strani ed hanno un senso filosofico. Per esempio: Apriti Sesamo, Agnus, Anafase, Cariocinesi, Cento di gravità permanente.

Franco Battiato è cristiano, ma ha un’influenza della spiritualità orientale, della danza sufi e del canto gregoriano. Nelle sue canzoni troviamo le idee di San Juan de la Cruz.

I testi delle canzoni di Battiato sono molto critici con la corruzione e il consumo, lui difende una trasformazione dell’uomo e gli propone una vita più spirituale.

La prima canzone del suo ultimo album Torneremo Ancora inizia così:

Un suono discende da molto lontano
Assenza di tempo e di spazio
Nulla si crea, tutto si trasforma

La luce sta nell’essere luminosi
Irraggia il cosmo intero
Cittadini del mondo
Cercano una terra senza confine.

È un testo che parla della morte, è una canzone d’addio, molto triste, un abbandono del mondo.

Una delle sue poesie dice:

Quando incontri qualcuno ricordati che è un incontro sacro. Come lo vedi, ti vedi. Come lo tratti, ti tratti. Come lo pensi, ti pensi. Ricorda che attraverso di lui o ti perderai o ti ritroverai.

Battiato mi è sempre piaciuto, ma ora che lo conosco meglio gli voglio bene.

Qual è il vostro cantante o il vostro gruppo italiano preferito?

Franco Battiato vuelve a España

Los amantes de la música italiana y de los conciertos en vivo tenemos mucha suerte con Franco Battiato. Il Maestro se viene a España con mucha frecuencia y en la gira 2017-2018 tocará en muchas ciudades de la Península: Madrid, Málaga, A Coruña, Peralada, Cartagena, Sallent de Gállego (Huesca).

En Madrid se exhibirá el martes 18 de julio en un sitio privilegiado, fresquito y con un entorno lujuriante en el marco de las Noches del Botánico que tienen lugar en el auditorio del Real Jardín Botánico (Ciudad Universitaria). En este enlace encontráis las entradas, aunque en Madrid ya están sold out.

Asistir a un concierto de Battiato es una experiencia inolvidable: verlo y escucharlo cantar sentado en su alfombra oriental, compartir reflexiones o de repente levantarse y moverse en el escenario con su estilo inequívoco llena al público de emociones. Además, cada una de sus canciones transporta a quienes las escuchan a lugares lejanos en el tiempo y en el espacio y su amplia producción también en español hace que todo el mundo disfrute del concierto de corazón!

¡Ay, qué ilusión! Os dejámos aquí un vídeo en directo de Voglio vederti danzare (Quiero verte danzar) en la Piazza San Carlo de Túrin y os aconsejamos que no os lo perdáis.

 

 

 

Franco Battiato torna a Madrid

Il sei settembre Franco Battiato torna a esibirsi sul palco del Circo Price in Ronda de Atocha a Madrid, dove aveva portato due anni fa l’album Apriti Sesamo.

Nella tournée europea ha presentato il suo ultimo disco, Joe Patti’s Experimental Group, un lavoro sperimentale, come appunto dice il titolo, con un ritorno alla musica elettronica che aveva caratterizzato la sua produzione iniziale degli anni Settanta, quando era l’unico in Italia ad usare il sintetizzatore VCS.

Tuttavia a Madrid ha detto che suonerà le canzoni più significative e conosciute della sua carriera, accompagnato da Carlo Guaitoli al piano, Angelo Privitera alle tastiere e il quartetto formato da Alessandro Simoncini (violino), Luigi Mazza (violino), Duccio Beluffi (viola) y Luca Simoncini (violoncello).

Vedere Battiato in concerto che suona sul suo tappeto persiano e scherza con il pubblico è sempre un piacere immenso, e ogni volta diventa unica e  indimenticabile. Affrettatevi a comprare i biglietti, ripassate le vostre canzoni preferite e save the date!