Mica pizza e fichi!

“Che vacanza, mica pizza e fichi!”

“Hai visto? Marco si è laureato con il massimo dei voti, mica pizza e fichi!”

Avete mai sentito questa espressione? La usiamo per indicare che la cosa di cui stiamo parlando ha un certo valore, e non è di poco conto. La frase inizia con “mica”, un parola che utilizziamo per esprimere una negazione, un sinonimo di “non”. Ma perché pizza e fichi? L’espressione viene dalla provincia romana, dove la pizza e i fichi erano cibi poveri: la pizza si fa con pochi ingredienti e a basso costo, mentre i fichi erano frutti che crescevano in abbondanza e facilmente reperibili, quindi pizza e fichi era un piatto povero.

Però ancora adesso mangiamo la pizza bianca romana (bassa e croccante) con sopra i fichi, ed è buonissima! E sinceramente adesso i fichi non sono più un frutto così economico, quindi, un piatto da re!

Assolutamente da provare!

Lessico: fare faville!

Buongiorno! Oggi vi parliamo dell’espressione italiana “fare faville”.

Le faville sono quelle piccole parti incandescenti che salgono verso l’alto quando facciamo un fuoco.

“Fare faville” significa avere un enorme successo, dimostrare le proprie qualità, entusiasmare.

Vediamo qualche esempio:

  1. a: com’è andato il colloquio di lavoro? b: benone, ho fatto faville!
  2. Diciamo che il presidente durante il suo ultimo mandato non ha fatto faville; anzi ha lasciato una situazione molto difficile per la neoeletta.
  3. Ho letto che l’ultimo film di Virzì ha fatto faville, dobbiamo andare a vederlo.
  4. La nuova libreria sta facendo faville e ora festeggia il suo primo anniversario.
  5. a: sono agitata per l’esame di domani… b: smettila, farai faville come sempre!

 

E ora due domande per voi: come tradurreste quest’espressione nella vostra lingua?

E quando sarà la prossima volta che farete faville?

 

 

 

Lessico: cosa significa “Fare finta” ?

Avete mai sentito l’espressione “Fare finta”?

Significa: fingere, dare a vedere, far credere. È molto usata dai bambini quando giocano fingendo di essere qualcun altro, come un personaggio reale o di fantasia.

Potrebbero chiedervi – Facciamo finta di essere investigatori privati?- Proponendovi di immaginare un caso da risolvere ed indagare come un vero investigatore.

Ma non sono solo i bambini a fare finta.

Il vostro cane può fare finta di dormire perché non vuole uscire in un giorno di pioggia.

Le persone possono fare finta di essere felici quando non lo sono.

A volte facciamo finta di ascoltare ma in realtà stiamo pensando ad altro.

Un alunno che non ha studiato fa finta di stare male per non andare a scuola.

Inoltre si può “Fare finta di niente” che significa comportarsi con indifferenza o come se non fosse successo niente.

Per esempio:

Carlo e Giulia hanno dei problemi ma lui fa finta di niente e si comporta come sempre.

Il cantante ha dimenticato il testo della canzone ma ha fatto finta di niente ed ha continuato l’esibizione.

Alessandra fa finta di niente ma è molto preoccupata.

I problemi della nostra società sono molto seri, ma le persone fanno finta di niente.

Il partito è indagato per corruzione ma fa finta di niente e continua a governare.

Speriamo che l’espressione “Fare finta” e “Fare finta di niente” vi siano un po’ più chiare e, per concludere, vi consigliamo di ascoltare questa bellissima canzone di Niccolò Fabi

Ecco il testo:

Facciamo finta che io sono un Re

che questa è una spada e tu sei un soldato.

Facciamo finta che io mi addormento

E quando mi sveglio è tutto passato.

Facciamo finta che io mi nascondo

e tu mi vieni a cercare

e anche se non mi trovi tu non ti arrendi

perché magari è soltanto

che mi hai cercato nel posto sbagliato.

Facciamo finta che io non mi spavento

quando arriva la fine, prima o poi capita.

Facciamo finta che chi fa successo

se lo merita.

Facciamo finta che sono un eroe

e che posso volare e sconfiggere il male.

Facciamo finta che tu sei diverso

e che malgrado questo io non ti voglio ammazzare.

Facciamo finta che posso schioccare le dita

e in un istante scomparire

quando quello che ho davanti non mi piace non è giusto o semplicemente mi fa star male.

Facciamo finta che io torno a casa la sera

e tu ci sei ancora sul nostro divano blu.

Facciamo finta che poi ci abbracciamo

e non ci lasciamo… mai più!