La moda a Ciudad Santo Domingo (Madrid)

Buongiorno! Ecco un testo di una delle nostre studentesse del corso Senior che ci parla della moda in una zona residenziale non lontana da Madrid, in cui ha vissuto per molti anni.

Ho vissuto a Ciudad Santo Domingo per 40 anni. È una zona residenziale che si trova a 30 km di distanza da Madrid. Le persone del quartiere avevano stili molto diversi nel vestire.

C’erano i giovani che vestivano all’ultima moda, con le ultime tendenze: jeans, magliette e scarpe da ginnastica, casual ma sempre firmati. Gli adulti invece, sia uomini che donne, sia anziani che sulla cinquantina, indossavano abiti classici ed eleganti soprattutto durante la settimana. Il fine settimana invece cambiavano stile e indossavano abiti sportivi per godersi la natura circostante, le pinete e i querceti, i giardini e  e le aree intorno alle villette che erano destinate allo sport come e le palestre e le piscine . Era un quartiere tranquillo, divertente e perfetto per tutte le età.

 

 

 

Annunci

LE TENDENZE DELLE RAGAZZE  DEL QUARTIERE SALAMANCA

 

 Le ragazze del quartiere di Salamanca hanno registrato una serie di norme:

1.- Borsetta gigante appesa al braccio. Tutte portano delle borse più grandi di loro ma quasi vuote, solo introducono le chiavi, il cellulare, il portafogli e poco più.

2.- Custodia. Lacustodia dell’ i Phone deve essere grande, di plastica e spettacolare.

3.- I Capelli. L´effetto spettinato è allordine del giorno. Probabilmente sono state due ore davanti dello specchio per portare i capelli  lunghi ed ingarbugliati, che sembra che non siano stati pettinati. Il colore leader è il castano in tutte le sue tonalità.

4.- Gli occhiali enormi sono un altro pilastro basilare. Se piove, nevica o sono le sette del pomeriggio è uguale, l’importante è portarli.

5.- L´orlo. Indossare i pantaloni rimboccati è di moda, ma le ragazze portano quella tendenza all’estremo congelando le loro caviglie senza pietà durante i mesi di gennaio e febbraio.

6.- Running. Tutte hanno un sacco di scarpette da corsa di mille colori e stili che si abbinano alla perfezione con i loro pantaloni a sigaretta rimboccati. Ma ovviamente di correre non se ne parla.

7.- Maglioni enormi. A tutte le piacciono i maglioni enormi. Molte volte usano quelli del loro padre, cinque taglie più grandi abbinandoli ai loro fuseaux perché è la cosa più cool.

8.- Polsi pieni. Se possono portare un orologio XXL, insieme a cinque braccialetti di pelle, tre con amuleti, due di oro riescono ad essere la leader di tutte loro.

 

 

PALOMO SPAIN: UNA RIVOLUZIONE NEL MONDO DELLA MODA

Buon pomeriggio!

I nostri studenti di italiano in azienda vi presentano lo stilista spagnolo Palomo Spain 🙂

Hai mai pensato di comprare un vestito a tua moglie che potresti portare anche tu?

Vi presentiamo Palomo Spain uno stilista spagnolo con molto successo tra i famosi e nel mondo della moda.

Alejandro Gómez Palomo, è nato in un piccolo paesino del sud della Spagna (Posadas, in provincia di Córdoba, nel 1992). Fin da piccolo faceva i vestiti per la sua collezione di Barbie, che era la più grande del paesino, copiando i disegni dei più famosi stilisti di quegli anni.

Vedendo il suo potenziale, la sua famiglia lo ha appoggiato e molto giovane si è trasferito a Londra dove ha cominciato a studiare Disegno Maschile e Tecnologia al London College of Fashion.

Con le sue prime collezioni ha attirato l´attenzione della ex-direttrice di Vogue Parigi e perciò è diventato famoso.

Ha stabilito il suo atelier e la fabbrica per cucire i vestiti a Posadas, il suo paesino. Lì si fanno i vestiti per persone famose come Beyoncé o Miley Cyrus per le quali è diventato lo stilista di riferimento.

Il suo stile è caratterizzato dalla stravaganza, l’originalità, la curiosità e la diversità. I suoi disegni sono pieni di fronzoli, drappeggi, maniche gonfie, pantaloni a campana, ecc.

Le sue sfilate sono molto  divertenti perche sfilano personaggi famosi insieme a modelli maschi che portano vestiti da donne.

La sua collezione primavera/estate 2018 è ispirata alla vita in un albergo: accappatoi, valigie, asciugamani, fattorini con vestiti di seta color senape, grembiuli, orecchini che richiamano il cartello “non disturbare”. Insieme a questi si mostrano vestiti a fiori, con paliettes, vestaglie, tute intere, piume, abiti trasparenti, frange, pellicce colorate, brillantini, top, ecc

Attualmente Palomo partecipa come membro della giuria al reality show “Maestros de la costura (Maestri del cucito)” che va in onda su La 1.

Se sei un uomo coraggioso, puoi comprare la sua collezione a questo indirizzo. 🙂

 

La moda e l’ufficio

Buongiorno! Una delle nostre studentesse ci ha descritto la moda presso l’azienda per la quale lavora. È così anche per voi?

Nel mio ufficio si osservano diversi look nella maniera di vestire che dipende soprattutto dai settori e dal posto di lavoro.

Nell’ufficio di IT la gente veste in maniera più informale. Solitamente indossano dei jeans e una t-shirt eccetto il direttore che con frequenza porta giacca, camicia e pantaloni, dato che parecchie volte ha riunioni.

Nell’ufficio commerciale, marketing e tutti quelli che lavorano in filiali a contatto con il pubblico portano di solito un abito elegante perché c’è bisogno di dare una buona immagine ai clienti.

Nel resto dei settori, la gente veste più o meno formale. Gli uomini indossano dei pantaloni e una camicia. A volte portano anche una giacca, specialmente quando hanno delle riunioni. A mio avviso le donne, in generale, vestono meglio. Alcune portano vestiti e gonne e altre portano pantaloni e camicie ma sempre in una maniera abbastanza elegante.

Certo che ci sono sempre eccezioni. Se fai un giro dell’ufficio sicuro che vedrai uomini che indossano pantaloni e camicie di colori sgargianti, donne con tacchi troppo alti e gonne troppo corte, e direttori che portano abiti che sembrano del secolo scorso.

 

Una sfilata di classe

Le nostre studentesse del corso per futuri Erasmus vestono sempre con stile. Oggi, al termine dell’unità sull’abbigliamento, le ragazze hanno organizzato una sfilata di moda. Vi riportiamo la descrizione dell’abbigliamento di Adri e Clara.

 

Adri porta delle Converse a tinta unita beige e dei calzini a righe colorate per dare un tocco informale al look. Indossa dei jeans con il risvolto e una camicetta a fiori a fiori azzurri e grigi con sopra un originale kimono color giallo mostarda e una giacca verde militare di seta. Per quanto riguarda gli accessori, porta dei cerchi di argento e degli occhiali da vista con la montatura grande e nera.

 

Clara porta un paio di scarpe sportive grigie con dei calzini fantasmino per mostrare le caviglie. Indossa dei pantaloni di jeans bianchi, aderenti e alla pescatora, con una cintura di pelle marrone. Ha una camicetta verde senza maniche di seta e un maglione di porporina verde. Al polso, ha un piccolo orologio con il cinturino marrone scuro.

 

E voi? Che look preferite?