Curso de italiano: “Le mille e una Italia” en Madrid

¡Buenos días!

Este año hemos organizado el curso de perfeccionamiento con el título Le mille e una Italia en horario de tarde noche.

Es un curso pensado para las personas que ya han adquirido un nivel intermedio-alto de italiano y que nos permitirá viajar a la Italia menos conocida participando activamente en su descubrimiento. En las clases se hablará de distintas regiones del Bel Paese abarcando temáticas que van del paisaje a la historia, de la gastronomía al arte, de la música al cine y otros aspectos relacionados con la región o el área que protagonizarán cada sesión de encuetros.

Días y horarios: Miércoles, 19 – 20:30 (desde el 10 de octubre de 2018 hasta el 29 de mayo de 2019).

Precio:  410€ pago único o 44o€  pago fraccionado (220€ x 2)

Para info: info@centrolinguaitaliana.es

 

Annunci

Alcune opinioni su Rino Gaetano

Buongiorno!

Dopo aver lavorato sulle canzoni di Rino Gaetano, le nostre studentesse ci hanno mandato le loro opinioni sul grande artista.

Ora che conosco un po’ di più le sue opere e la sua vita, capisco i commenti degli artisti suoi amici che abbiamo letto in classe e l’intervista che abbiamo ascoltato l’ultimo giorno a lezione. Penso che sia stato veramente un rivoluzionario della musica di quegli anni. La sua stravaganza è riflessa nei testi delle canzoni e anche nella maniera di muoversi e vestirsi. Per me era stravagante ma allo stesso tempo carino, gradevole e con una faccia da bravo  bambino che colpisce e attrae. La sua musica ti rimane in testa. I testi delle canzoni sono apparentemente facili, assurdi e senza un senso vero, solo nella loro totalità si può immaginare il messaggio che vuole trasmettere. Come spesso accade, il fatto che sia morto così giovane e in un modo così tragico, penso che sia stato decisivo per trasformarlo in un mito.

Rino Gaetano è un cantante calabrese che sfortunatamente è morto a soli 31 anni. Ci ha lasciato delle canzoni stupende come “Ma il cielo è sempre più blu” e “Gianna” un grande successo presentato al Festival di Sanremo. Le sue canzoni sono molto ironiche e divertenti. Il suo look molto atipico (come quando si è presentato al Festival con il frac  il cappello a cilindro) e resta nella memoria. I testi delle canzoni che abbiamo ascoltato in classe sono molto critici con la società, parlano della povertà e delle differenze, della politica, dei politici, ma anche della gioventù, dei loro problemi e dell’amore (come in Gianna e nun te reggae più. Nell’intervista che abbiamo ascoltato dice di essere spiritoso e che con la sua musica vuole dimostrare che gli italiani in generale sono divertenti anche se la società è diventata molto triste. Spiega inoltre che per comporre la base musicale gli piace girare in macchina, vedere dei bei paesaggi che gli danno ispirazione, dopo cerca le frasi. Penso che Rino Gaetano fosse una persona sensibile, spiritosa, creativa, socievole, educata e intuitiva. Con il frac può sembrare fighetto ;).

Voi cosa ne pensate? 🙂